Cerca
logo cinque gusti

I cibi riscaldati con il forno a microonde fanno male?

Di cosa parla questo articolo

Si sente spesso parlare di quanto siano pericolose le microonde del forno elettrico che, pur essendo diventato uno dei più comodi metodi per riscaldar e scongelare il cibo, divide ancora ampiamente l’opinione dei consumatori. In quest’articolo scopriremo che cos’è il forno a microonde e quanto, effettivamente, riscaldare il cibo in questo modo possa essere dannoso per la nostra salute.

Che cos’è il forno a microonde?

Il forno a microonde è un elettrodomestico utilizzato per riscaldare, cuocere o scongelare il cibo attraverso l’uso di onde elettromagnetiche ad alta frequenza chiamate “microonde”. Queste microonde agiscono sulle molecole d’acqua, grasso e zucchero presenti negli alimenti, facendole vibrare e generando calore per riscaldare il cibo.

All’interno del forno a microonde, un magnetrone genera le microonde, che vengono distribuite in tutto lo spazio interno attraverso un dispositivo chiamato guida d’onda. Quando il cibo viene collocato nel forno, le microonde penetrano all’interno e interagiscono con le molecole d’acqua, inducendo un rapido aumento della temperatura delle molecole stesse, il che riscalda l’alimento.

I forni a microonde sono apprezzati per la loro rapidità nel riscaldare il cibo, oltre alla loro facilità d’uso. Sono comunemente utilizzati per riscaldare cibi preparati, scongelare alimenti surgelati e cuocere alcuni piatti. Tuttavia, è importante notare che la capacità di cottura del forno a microonde può variare a seconda del cibo e potrebbe non essere adatta a tutti i tipi di preparazioni.

Le radiazioni del microonde fanno male all’organismo?

Le radiazioni utilizzate nei forni a microonde sono radiazioni non ionizzanti, il che significa che non hanno sufficiente energia per danneggiare direttamente il DNA o le cellule del corpo umano come le radiazioni ionizzanti (come i raggi X o i raggi gamma).

Nel funzionamento del forno a microonde, le microonde prodotte vengono assorbite dagli alimenti e trasformate in calore attraverso un processo noto come risonanza di dipolo. Questo processo riscalda le molecole d’acqua, grassi e zuccheri presenti negli alimenti, ma non modifica la natura molecolare del cibo.

Le radiazioni dei microonde sono progettate per rimanere confinate all’interno del forno e non vengono emesse al di fuori durante il funzionamento. L’apertura del forno interrompe immediatamente la generazione di microonde, evitando la loro fuoriuscita nell’ambiente circostante.

In condizioni normali di utilizzo, mantenendo il forno a microonde integro e in buone condizioni, e utilizzandolo secondo le istruzioni del produttore, le radiazioni dei microonde non sono considerate dannose per la salute umana. Tuttavia, è sempre consigliabile mantenere una distanza di sicurezza durante l’uso e non esporre parti del corpo in modo prolungato o diretto alle radiazioni emesse dal forno.

Come NON utilizzare un forno a microonde

Sebbene non rappresenti un vero pericolo per la salute, anche il forno a microonde, proprio come qualsiasi altro elettrodomestico, va utilizzato in determinati modi e rispettando precise specifiche di cottura affinché il cibo non diventi dannoso per la nostra salute.

Ecco alcune cose da non fare quando si cucina con il microonde:

  • Evita di utilizzare contenitori metallici, stoviglie o utensili con rifiniture metalliche, poiché possono causare scintille e danneggiare il forno a microonde.
  • Non utilizzare contenitori di plastica non adatti al microonde o che non sono etichettati come “microonde-safe”, poiché possono rilasciare sostanze chimiche nocive o deformarsi a causa del calore.
  • Non riscaldare cibi o bevande in contenitori completamente sigillati, poiché la pressione può aumentare e causare esplosioni quando vengono aperti.
  • Assicurati di distribuire uniformemente il cibo nel piatto per una cottura uniforme. Gira o mescola il cibo durante il riscaldamento per evitare punti caldi.
  • Non scegliere temperature troppo elevate così da evitare di compromettere i valori nutrizionali del cibo riscaldato o scongelato

Cibo cotto ad alte temperature: i rischi

Una delle cose più importanti da ricordare è che il cibo, se esposto ad alte temperature per un periodo di tempo troppo prolungato, rischia di perdere i propri valori nutrizionali e diventare dannoso per l’organismo. Questo è un rischio al quale ci esponiamo a prescindere dall’utilizzo del forno a microonde. Ecco tutto ciò che accade al cibo quando lo cuociamo a temperature troppo elevate:

  • Perdita di nutrienti: il calore prolungato o ad alte temperature può ridurre il contenuto di nutrienti sensibili al calore, come vitamine, minerali e antiossidanti.
  • Formazione di sostanze nocive: la cottura ad alte temperature, come la frittura o la grigliatura a fiamma alta, può generare sostanze potenzialmente nocive come gli idrocarburi policiclici aromatici (IPA) e le ammine eterocicliche (HCA), correlate al rischio di cancro.
  • Alterazione delle proteine: temperature molto elevate possono causare la denaturazione delle proteine negli alimenti, cambiandone la struttura e talvolta rendendole meno digeribili.
  • Aumento del rischio di intossicazione alimentare: se il cibo viene riscaldato in modo non uniforme o conservato a temperature troppo basse, possono proliferare batteri patogeni che possono causare intossicazioni alimentari.

Per ridurre questi rischi, è consigliabile utilizzare metodi di cottura appropriati, evitando temperature eccessivamente elevate o tempi di cottura troppo lunghi. Inoltre, una corretta conservazione degli alimenti a temperature sicure può contribuire a prevenire la crescita batterica indesiderata.

cuochipedia enciclopedia degli chef
Cuochipedia è il primo social dedicato esclusivamente ai cuochi ai pasticcieri e ai pizzaioli per promuovere i propri prodotti

Clicca qui per iscriverti
marco ilardi direttore artistico rassegna letteraria book wine and food
Rassegna letteraria Book Wine and food direttore artistico Marco Ilardi
marco ilardi direttore cinque gusti giudice campionati italiani di pizza doc
Marco Ilardi direttore di Cinque gusti giudice dal 2021 dei campionati mondiali di pizza DOC
marco ilardi autore la spunta blu
Leggi La spunta blu il nuovo libro di Marco Ilardi
marco ilardi autore del libro digital food
Leggi Digital food il libro del direttore Marco Ilardi con nuove idee tecnologiche per tutti gli addetti del settore Horeca
come diventare cuoco professionista
Cerchi lavoro in cucina? Scopri le offerte lavorative per cuochi
ricetta carbonara cannavacciuolo marco ilardi e lino d' Angiò
Vi presentiamo Giovannino Caccavacciuolo e la sua ricetta segreta della carbonara guarda la videoricetta dello chef
libro marco ilardi
Digital Food il libro di Marco Ilardi
marco ilardi premio cinque stelle oro cucina italiana associazione italiana cuochi
Il nostro direttore Marco Ilardi premio cinque stelle d'oro della cucina italiana 2023 della Associazione Italiana Cuochi
microkast il podcast di marco ilardi
Segui MicroKast il podcast di Marco Ilardi su food marketing e tecnologia
Potrebbe interessarti anche
Contenuti riservati a Cinque gusti